Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Metrò Monza-Bettola: ancora 7 giorni, poi lo stop

L'ultimatum delle imprese esecutrici dei lavori, che aspettano soldi dalle amministrazioni comunali e provinciali. Cantiere fermo e tempi a rischio per un progetti atteso da 30 anni

MONZA - Un anno di lavori, sei mesi di ritardo. Basta questo per sintetizzare lo stato del cantiere per il prolungamento della linea M1. Lo fa notare il Corriere della Sera in un pezzo pubblicato nell'edizione di ieri.  La viabilità tra Sesto e Monza è compromessa da mesi, ma mancano i fondi per proseguire i lavori, dichiarano le imprese. "I due Comuni capolinea avrebbero dovuto versare alle aziende 1,45 milioni di euro ciascuno  il 3 febbraio 2012 - scrive il quotidiano milanese - per finanziare i lavori. Quindici mesi dopo non hanno stanziato un euro". Neanche dalla Provincia di Milano, a più di un anno di distanza dalla scadenza si è visto nulla, continua il giornale di via Solferino. Menzione d'onore per la Regione, che ha stanziato un milione di euro, ma i soldi sono bloccati nei meandri della burocrazia.

EXPO 2015 - Il prolungamento della M1 alle due stazioni di Sesto Restellone e Monza Bettola consentirebbe alla linea di portare 14 mila passeggeri all'ora. Le imprese hanno minacciato di abbandonare il cantiere se entro sette giorni la situazione non si sbloccherà.  Il rischio? Non farcela per Expo 2015, e allora senza scadenza, i tempi potrebbero dilatarsi a dismisura.O potrebbe rivelarsi l'ennesima incompiuta, nella migliore tradizione italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metrò Monza-Bettola: ancora 7 giorni, poi lo stop

MonzaToday è in caricamento