Cronaca

Multe, il Comune precisa i dati: annullate dopo ricorso lo 0,26 %

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

MONZA  - Nel primo semestre del 2012 sono state comminate dalla Polizia locale o dagli ausiliari del traffico 43.189 sanzioni. Di queste, in seguito a un ricorso effettuato dai cittadini a cui è stata elevata la contravvenzione, sono 116 quelle annullate dalla Prefettura, una percentuale che si attesta quindi allo 0,26%. Nel 2011 e nel 2010, sempre nel primo semestre, le sanzioni comminate sono state rispettivamente 37447 e 27066.
 
Questi i dati resi noti dall’assessore alla Mobilità e sicurezza Paolo Confalonieri, che precisa radicalmente quanto riportato nei giorni scorsi, secondo cui nello stesso periodo le sanzioni annullate fossero pari al 30% del totale, 700 sulle 2000 comminate.
 
“Numeri alla mano, frutto anche di un primo confronto con i dati in possesso della Prefettura, possiamo quindi smentire le cifre circolate in questi giorni e apparse anche sulla stampa – dice Confalonieri. Si tratta di un dato assolutamente fisiologico che va comunque letto tenendo anche conto che non tutti i ricorsi vengono accolti e che le richieste possono essere molto maggiori. Non voglio escludere – continua l’assessore – che ci siano talvolta dei problemi, cioè errori da parte dei vigili durante la registrazione dei dati dei cittadini sanzionati. Cercheremo di risolverli – conclude -, ad esempio con l’introduzione dei palmari in modo che i dati siano immessi fin dall'origine in un software di gestione in modo preciso”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe, il Comune precisa i dati: annullate dopo ricorso lo 0,26 %

MonzaToday è in caricamento