'Ndrangheta, maxioperazione Black Hawk a Milano. In cella anche due brianzoli

In totale sono 23 gli arresti effettuati dalla Guardia di Finanza: sequestrati beni per cinque milioni di euro. Nessuno degli imprenditori taglieggiati ha denunciato

Sono 23 le persone finite in carcere nell'ambito dell'operazione Black Hawk  contro la 'ndrangheta. Il blitz  è stato eseguito dagli uomini del nucleo Polizia Tributaria e dal Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Milano. Tra i reati contestati  riciclaggio, estorsione, corruzione, truffa, tutti aggravati dal metodo mafioso. Sequestrati anche beni mobili e immobili per cinque milioni di euro. Tra gli arrestati anche due brianzoli.

"Nessun imprenditore - hanno sottolineato i comandanti del Nucleo di Polizia tributaria, Vincenzo Tomei e del Gico, Marco Menegazzo - ha fatto denuncia mentre gli arrestati, ed è forse l'aspetto peggiore, non contemplano nemmeno l'idea di un'alternativa a questo modo di vivere".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento