Cronaca

Emozioni, passione e curiosità per i parà monzesi al Panathlon

Alla serata di ieri organizzata dal Panathlon hanno partecipato i rappresentanti della sede monzese dell'associazione ANPI: un'occasione per assaporare, in video, l'ebbrezza del volo. Ospite d'onore il colonnello Giuseppe Spina

Curiosità, cultura e commozione ieri sera all'Hotel de la Ville per la cena del Panathlon Club. La serata, organizzata dal consigliere ed ex-paracadutista della Folgore Gabriele Stefanoni, ha visto la partecipazione tra gli altri di Franco Crippa, presidente della sezione monzese dell'ANPI (Associazione Nazionale Paracadutisti d'italia)  e come ospite d'onore del colonnello dei Carabinieri Giuseppe Spina. La serata si è aperta con l'esecuzione dell'inno nazionale, cui hanno fatto seguito una serie di filmati che hanno illustrato alcune fasi della vita quotidiana dei paracadutisti, civili e militari. La sezione monzese dell'ANPI ha "brevettato" negli anni più di 600 paracadutisti dalla sua nascita negli anni '80: molti di loro prestano ora servizio nell'esercito. I cosi organizzati sono svolti sotto il controllo della Brigata Paracasdutisti Folgore.

Emozioni da brividi, quelle dei lanci, che Crippa ha consigliato di provare in tandem, cioè assicurati a un istruttore: bastano cinque minuti per un breve briefing e si è pronti a lanciarsi. Naturalmente in questo caso il controllo è affidato all'istruttore: ci sarà tempo per fare da sè dopo aver frequentato un corso. Ospite d'onore della serata è stato, come si diceva, il colonnello Giuseppe Spina, sulla cui giacca spicca il brevetto da paracadutista. L'occasione è stata anche propizia per presentare le iniziative organizzate dalla sezione monzese dell'ANPI: su tutte, il progetto disabili, che ogni anno porta in volo decine di atleti con limitata capacità motoria, e il "Progetto El Alamein", che si prefigge il censimento, l'individuazione e il ripristino delle postazioni dove ha operato la Folgore nelle tre battaglie in Africa del 1942.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emozioni, passione e curiosità per i parà monzesi al Panathlon

MonzaToday è in caricamento