Monza, pedofilo online: arrestato 22 enne brianzolo

Rete sempre più pericolosa per i minori. Una ragazza di 14 anni minacciata da un giovane di 22 via Internet: è stato arrestato dalla Polizia Postale grazie all'indirizzo IP da cui si collegava

MONZA - Un'accusa pesantissima: aver minacciato una quattordicenne per costringerla a mostrarsi nuda sul web. Questo il capo d'imputazione che ha portato al fermo di un 22 enne residente in provincia, arrestato dalla Polizia Postale  e delle Comunicazioni per la Lombardia per reati inerenti la pornografia minorile. Le indagini sono partite sette mesi fa, a novembre del 2011: gli agenti sono riusciti a risalire all'abitazione del giovane tramite l'indirizzo IP che usava per collegarsi a Internet. Nel mirino era finita una ragazzina di 14 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non era l'unica: stando a quanto si apprende, richieste ci sarebbero state nei confronti di altre ragazzine, di età anche inferiore. L'uomo avrebbe anche piazzato telecamere nascoste in bagni e spogliatoi femminili per rubare immagini. Una storia che fa riflettere. Resta sul tavolo la domanda su cosa ci facessero in rete potenziali vittime così giovani. La Polizia Postale ha più volte messo in guardia dai pericoli connessi all'utilizzo di cellulari e web da parte dei minori: oltre ai ricatti a sfondo sessuale e allo stalking online, ci sono anche il bullismo  e le minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento