Cronaca

Pedofilo arrestato a Ravenna: violenza sessuale su bambino di 10 anni

Un uomo di 48 anni è stato bloccato dagli agenti della Questura di Ravenna in un albergo della città romagnola. Le manette sono scattate nella notte tra sabato e domenica: la giustizia lo cercava da 3 anni, ma aveva fatto perdere le proprie tracce

MONZA - C'era una sentenza passata in giudicato per un reato gravissimo, violenza sessuale ai danni di un ragazzino di 10 anni, a carico di un 48enne peruviano bloccato nella notte tra sabato e domenica a Ravenna. L'uomo, originario di Lima e senza fissa dimora in Italia, è stato trovato in un albergo della città romagnola in compagnia di una connazionale. Dopo aver messo in atto le normali procedure per accertarsi dell'identità del fuggiasco,  gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Ravenna hanno fatto scattare le manette verso le due di notte. La comparazione delle impronte digitali effettuata dalla Polizia Scientifica di Ravenna  tramite il casellario centrale di Roma ha dato esito positivo. 

LA VICENDA - L'ordine di esecuzione era stato firmato dai magistrati della Procura di Monza: i fatti risalgono al 2003, quando il 48 enne aggredì in territorio brianzolo un ragazzino di dieci anni.  La vicenda ha passato tutti i gradi di giudizio, fino alla Cassazione: la suprema Corte nel 2009 confermò la condanna a 4 anni di reclusione per violenza sessuale continuata. L'uomo  era riuscito a far perdere le porprie tracce, dandosi alla latitanza. Ora si trova nel carcere di Ravenna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedofilo arrestato a Ravenna: violenza sessuale su bambino di 10 anni

MonzaToday è in caricamento