Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Monza con Milano, Pavia e Lodi nel nuovo sistema dei trasporti

Domani il voto in Regione. Monza e la Brianza saranno accorpate agli altri capoluoghi di provincia in una delle cinque macro-aree previste dal disegno di legge. "Programmazione più coerente che eviterà doppioni"

Approda in consiglio regionale per la discussione finale il progetto di legge per la riorganizzazione del sistena dei
trasporti il Lombardia.
Il testo, presentato dal consigliere Ugo Parolo (Lega Nord), ha già avuto il via libera
della Commissione trasporti  con i voti di lumbard e Pdl e l'astensione delle formazioni di minoranza.  Il territorio
lombardo sarà riorganizzato in 5 macro aree gestite ognuna da un'agenzia: Bergamo, Brescia, Cremona con Mantova,
Milano e Monza con Pavia e Lodi, Varese e Como con Lecco e Sondrio. 

"L'obiettivo principale della legge - ha sostenuto il relatore Ugo Parolo  - è di evitare che ci siano, come succede oggi, soggetti concorrenti che offrono doppioni di servizi, con conseguenti inefficienze e costi aggiuntivi. La chiave sarà una gestione integrata e coordinata di tutti i servizi del trasporto pubblico locale". Tra le novità del disegno di legge, l'istituzione delle agenzie per il Trasporto Pubblico Locale: uno strumento che, nelle intenzioni, dovrebbe garantire "una programmazione più coerente ed efficace tra i servizi di area urbana, interurbana e regionale, superando le attuali difficoltà dicoordinamento tra i diversi soggetti". Domattina, al termine della sessione comunitaria, l'aula del Pirellone affronterà il tema nella seduta ordinaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza con Milano, Pavia e Lodi nel nuovo sistema dei trasporti

MonzaToday è in caricamento