Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Monza, prostituzione in un centro massaggi cinese

Bastava pagare qualcosa in più per avere, oltre al massaggio, prestazioni sessuali: denunciata la titolare dell'attività

Un centro massaggi e non solo.

A Monza un esercizio commerciale a gestione cinese, dall’insegna Massaggi, offriva anche altri servizi, pagando un po’ di più.

Una denuncia per sfruttamento della prostituzione è scattata per una 53enne di nazionalità cinese ai danni di una ragazza connazionale che nel centro lavorava in qualità di massaggiatrice.

A scoprire cosa succedeva nelle stanze del locale è stato un carabinieri che, ai fini dell’operazione, si è finto un cliente.

Facendo credere di essere un avventore casuale al desk del centro gli sono stati presentati i vari servizi e le diverse tipologie di massaggio e, a voce un po’ più bassa, sono state suggerite anche prestazioni sessuali dietro un compenso aggiuntivo.

Denunciata la titolare ma l'esercizio è rimasto aperto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, prostituzione in un centro massaggi cinese

MonzaToday è in caricamento