Servizio di regolarizzazione lavoratori immigrati presso la Cgil di Monza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

MONZA - Prenderà il via tra qualche giorno la campagna per la regolarizzazione di lavori/cittadini immigrati che, alla data di maggio 2012, avessero un rapporto di lavoro dipendente in Italia (in qualsiasi settore) a tempo pieno.
 
La “regolarizzazione” (si parla anche di “sanatoria”) tende quindi a far emergere posizioni lavorative e situazioni di soggiorno in Italia non regolari: fissa requisiti e procedure, determina costi dell’operazione di “emersione”.
L’avvio della procedura di “regolarizzazione” è affidata al datore di lavoro, che prima di inoltrare la domanda per il/i proprio/i dipendente/i fin qui in nero, deve versare ben mille euro e poi l’ammontare dei contributi per il periodo non regolare.
 
La CGIL allestisce un apposito servizio cui è possibile accedere sia direttamente presso la sede di Via Premuda 17 a Monza, sia con prenotazione allo 039/2731243: lo sportello (lunedì-venerdì ore 9-13 e 14,30-18) è gestito dell’Associazione “Diritti Insieme” e dal Patronato INCA CGIL.
 
 Monza, 12 settembre 2012
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento