Trasporti, sciopero dei mezzi pubblici il primo marzo. A rischio i pendolari in mattinata

Giornata difficile per i traporti. L'agitazione di CGIL, CISL e UIL durerà 4 ore dalle 8.45 alle 12.45. Disagi possibili anche per il trasporto ferroviario, aereo e marittimo

Sciopero Milano giovedì 1 marzo 2012

Quattro ore di sciopero. Si prospetta una giornata difficile, giovedì 1 marzo 2012, per i pendolari milanesi. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Faisa, Cisal e Fast hanno infatti indetto un'agitazione dei trasporti di mezza giornata. La protesta è stata decisa per le condizioni dei trasporti nel Paese, "peggiorate dalle decisioni del Governo". I mezzi Atm potranno essere fermi dalle 8.45 alle 12.45;  il servizio ferroviario potrà subire disservizi dalle 14 alle 18.

"La mobilitazione e lo sciopero riguarderà tutte le attività del comparto, dal trasporto pubblico locale a quello ferroviario, dal trasporto aereo a quello marittimo e portuale - si legge in una nota - Stop anche all'autotrasporto, alla viabilità su strade e autostrade, alla navigazione sui laghi, all'autonoleggio, al soccorso stradale ed alle funivie".



Potrebbe interessarti: https://www.milanotoday.it/cronaca/sciopero-1-marzo-2012.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/MilanoToday

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento