I saldi cominciano tardi? Shopping a Londra: idea per Natale (ma non solo)

I saldi cominciano tardi, e la crisi non invoglia certo a spendere. Ma una soluzione c'è. Organizzandosi in anticipo

MONZA - Natale 2012: il must - come sempre - fare bella figura, spendendo poco. Cosa può inventarsi la giovane donna alla moda? Certo,  puoi cercare l'affare ai mercatini della Brianza. Oppure puoi giocarti il tutto per tutto e provare il colpaccio.  Quale? Shopping a Londra in giornata. Sembra impossibile, eppure non è fantascienza. Con un piccolo investimento iniziale- il biglietto aereo è la spesa più cospicua- si può davvero fare molto considerato il “diktat” di Federmoda Milano che anche a Monza vieta i saldi ai negozi prima della data fatidica del 5 gennaio 2013.

PAROLA CHIAVE: ORGANIZZAZIONE - "Natale con i tuoi", perchè la tradizione va rispettata.  Ma assolti gli obblighi verso il parentado, da Santo Stefano il discorso cambia.  E a Londra i saldi iniziano già il 26 dicembre.

TIMING PERFETTO - Basta temporeggiare un attimo con la consegna dei cadeau ed il gioco è fatto. Una scusa, un raffreddore e si guadagnano giorni preziosi per fare bella figura. La "spedizione" chiaramente va organizzata con largo anticipo, in modo da approfittare delle tariffe scontate: forse per quest'anno ve la siete giocata, ma  il sistema di prenotazione di Ryanair prevede tariffe molto basse per gli ultimissimi istanti e potrebbe darsi che a ridosso della partenza i biglietti siano svenduti.

SI COMINCIA DAL VOLO - Primo punto: prenotare l'aereo con ritorno in giornata per London Stansted da Orio Al Serio. Nel nostro caso, un bel volo Ryan Air con ritorno in serata (volo andata alle 9.50, rientro alla sera per le 22.00). Le quotazioni per sabato 28 dicembre, complice la vicinanza del capodanno, sono sui 300 euro andata e ritorno. Dall' aeroporto di Stansted si prende un treno che passa puntualmente ogni 15 minuti ed in soli 46 minuti eccovi catapultati in Liverpool Street. Il costo di andata e ritorno - il famoso RETURN TICKET è quotato 31,50 sterline fino al 31 dicembre 2012.

LE VIE  SHOPPING  - Qualche fermata di metropolitana con tariffazione ridotta trattandosi di giorno non lavorativo, ed voilà Regent Street: la capitale dello shopping per “palati fini”, ma non solo.

Al piano terra di palazzi dallo stile vittoriano fanno capolino i migliori marchi della moda internazionale con sconti fino al 70%. Non solo: terminata Regent Street si va in Piccadilly Circus, piccola China Town e quartiere cosmopolita in genere dove si può trovare davvero di tutto incartato made in United Kingdom. Pensate  alla figura anche solo a presentarsi con un sacchetto dalla bella scritta London. E poi, se le finanze lo permettono, perché non dare fondo al plafond della propria carta di credito dopo un anno di “cinghie ben tirate”.

IL MOMENTO DEL  RITORNO -  Purtroppo i sogni finiscono, figuriamoci lo shopping. Se non sarà il portafogli a spingervi a tornare, sarà la paura di perdere l'aereo. Spese no limits dalle 12.00 ora di Londra alle 18.00, ma dopo un tè caldo, è ora di girare i tacchi e ripartire carichi di regali. Dimenticavamo i consigli per l'abbigliamento:  non è il caso di andare per il sottile, quindi un bel paio di scarpe comode, giacca anti-vento, capellino anti-pioggia, guanti ed un trolley che stia nella cappelliera. E che la forza sia con voi!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Milano, va a trovare il papà in ospedale ma trova il letto vuoto: "Suo padre è morto da ieri"

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Maxi blitz della polizia ai giardinetti e un elicottero in volo sopra Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento