Aggredito da un cane nel giardino condominiale: uomo operato alla mano

Per la ragazza che teneva in braccio l'animale una doppia denuncia: la proprietaria ora dovrà mettergli la museruola, fare un'assicurazione, disporre del patentino e seguire un percorso terapeutico comportamentale

IMMAGINE DI REPERTORIO

E' stato aggredito da un cane nel giardino condominiale e, in seguito ai morsi dell'animale, ha riportato fratture scomposte e pluriframmentarie della faLange, con una prognosi di un mese. E' successo a Monza dove un uomo di 76 anni si è dovuto sottoporre a un'operazione chirurgica dopo essere stato vittima di un'aggressione da parte di un cane.

I fatti sono avvenuti lo scorso 11 agosto in un condominio di via Cimabue mentre una ragazza di 20 anni di origine albanese si trovava in giardino con l'American Staffordshire Bull Terrier della sorella in braccio, senza museruola nè guinzaglio. L'animale si è avventato sull'uomo, mordendolo e ferendolo alla mano destra. In seguito all'accaduto sul posto insieme alla polizia locale è intervenuto il personale del 118 che ha medicato e trasferito la vittima al Pronto Soccorso dove il 76enne è stato sottoposto a un'operazione chirurgica.

Il cane è stato sequestrato ed è intervenuto anche il dipartimento Veterinario dell'ATSS di Monza e della Brianza. In seguito alle visite il medico ha riconsegnato l'animale alla proprietaria ma ha individuato il cane come un animale "ad alto rischio", stabilendo quindi una serie di misure da adotttare per prevenire in futuro eventuali danni a persone.

La ragazza è stata denunciata per malgoverno di animale e lesioni e d'ora in avanti dovrà tenere il cane al gunzaglio provvisto di museruola, stipulare un'assicurazione di responsabilità civile, far intraprendere all'animale un percorso terapeutico comportamentale con un veterinario e seguire un corso per il rilascio del patentino per i proprietari di cani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento