Bimbo azzannato da rottweiler, Codacons: "Patentino per cani pericolosi"

La richiesta dell'associazione dopo l'episodio di giovedì mattina in cui un bimbo di tre anni è stato morso da un rottweiler a Cogliate

Dopo l'ennesimo episodio che ha visto un bimbo di tre anni vittima di un rottweiler giovedì mattina in Brianza c'è chi ha sollevato nuovamente la questione dell'introduzione di un patentino per cani violenti e potenzialmente pericolosi.

A sottolineare l'urgenza della misura in seguito agli ultimi fatti di Cogliate, dove un bimbo è stato azzannato alle gambe dal cane e ora si trova in ospedale in gravi condizioni, è il Codacons.

"La questione dei cani aggressivi e potenzialmente pericolosi per la salute dell' uomo deve essere affrontata una volta per tutte" si afferma in una nota stampa.

"Al di là del caso specifico e delle dinamiche che hanno causato l' aggressione, è indubbio che esistano razze di cani potenzialmente pericolosi per l' uomo. Indipendentemente dall'educazione che si dà al proprio animale, è universalmente riconosciuto che esistono razze, come i pitbull o i rottweiler, che per le loro caratteristiche (potenza, robustezza, dentatura) possono provocare ferite letali in caso di morsicatura. Per tale motivo, - prosegue l’associazione - chiediamo da tempo un patentino obbligatorio per chi possiede cani particolarmente potenti e potenzialmente pericolosi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento