Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Cogliate

Bimbo azzannato da rottweiler, Codacons: "Patentino per cani pericolosi"

La richiesta dell'associazione dopo l'episodio di giovedì mattina in cui un bimbo di tre anni è stato morso da un rottweiler a Cogliate

Dopo l'ennesimo episodio che ha visto un bimbo di tre anni vittima di un rottweiler giovedì mattina in Brianza c'è chi ha sollevato nuovamente la questione dell'introduzione di un patentino per cani violenti e potenzialmente pericolosi.

A sottolineare l'urgenza della misura in seguito agli ultimi fatti di Cogliate, dove un bimbo è stato azzannato alle gambe dal cane e ora si trova in ospedale in gravi condizioni, è il Codacons.

"La questione dei cani aggressivi e potenzialmente pericolosi per la salute dell' uomo deve essere affrontata una volta per tutte" si afferma in una nota stampa.

"Al di là del caso specifico e delle dinamiche che hanno causato l' aggressione, è indubbio che esistano razze di cani potenzialmente pericolosi per l' uomo. Indipendentemente dall'educazione che si dà al proprio animale, è universalmente riconosciuto che esistono razze, come i pitbull o i rottweiler, che per le loro caratteristiche (potenza, robustezza, dentatura) possono provocare ferite letali in caso di morsicatura. Per tale motivo, - prosegue l’associazione - chiediamo da tempo un patentino obbligatorio per chi possiede cani particolarmente potenti e potenzialmente pericolosi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo azzannato da rottweiler, Codacons: "Patentino per cani pericolosi"

MonzaToday è in caricamento