Cronaca

Morta la donna di Nova Milanese in coma dopo una vacanza: avvelenamento da tallio

Le condizioni della 62enne si sono aggravate fino alla morte avvenuta nella notte tra domenica e lunedì

Foto repertorio

Non ce l'ha fatta Patrizia del Zotto la donna di 62 anni ricoverata all'ospedale di Desio per un avvelenamento da tallio, un metallo pesante simile allo stagno. La donna è morta nella notte tra domenica e lunedi a causa di un aggravarsi delle condizioni.

La 62enne era stata ricoverata insieme alla sorella e altri familiari nel nosocomio brianzolo il 25 settembre scorso. La signora prima si era presentata in ospedale accusando forti malesseri e sindrome gastroenterica poi era stata dimessa. Poco dopo la donna, di Nova Milanese, è ritornata nel nosocomio brianzolo per un peggioramento e mentre era in Pronto Soccorso è subentrato l'arresto cardiocircolatorio con l'immediato intervento dei medici per la rianimazione e il coma. 

Nella notte di lunedi poi il decesso. Secondo quanto ricostuito fino ad ora dai carabinieri della compagnia di Desio grazie anche alle evidenze delle analisi, l'intossicazione sarebbe dovuta al tallio, una sostanza contenuta anche nei topicidi oppure negli escrementi di piccione. 

Secondo una prima ipotesi, sembra che, l'esposizione alla sostanza possa essere avvenuta nella località di Varmo, in provincia di Udine dove la donna ha trascorso una vacanza qualche tempo prima insieme alla famiglia. Oltre a capire se l'intossicazione possa essere stata causata da una esposizione prolungata alla sostanza, rintracciabile anche negli escrementi di piccione, i carabinieri stanno cercando di ricostruire che cosa abbia mangiato la donna che pare soffrisse di una allergia ai metalli e un cibo con una elevata qualtità di tallio potrebbe aver creato una intolleranza alimentare letale. 

La sorella della donna e i genitori invece sono ancora ricoverati in ospedale a Desio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta la donna di Nova Milanese in coma dopo una vacanza: avvelenamento da tallio

MonzaToday è in caricamento