menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Lamina Spa dopo l'incidente (Foto Bennati/MonzaToday)

La Lamina Spa dopo l'incidente (Foto Bennati/MonzaToday)

Morti alla Lamina, lutto a Burago di Molgora per Marco Santamaria

L'elettricista 42enne ha perso la vita nell'incidente di martedì pomeriggio alla Lamina Spa. A Burago tre giorni di lutto cittadino

Tre giorni di lutto cittadino a Burago di Molgora per Marco Santamaria, l'elettricista di 42 anni che ha perso la vita nell'incidente alla Lamina Spa avvenuto martedì pomeriggio a Milano. 

Anche il 42enne brianzolo, insieme ad Arrigo Barbieri, 57 anni, originario di Muggiò e Giuseppe Setzu, è morto nel pozzo dell'azienda milanese che si occupa di lavorazione di metalli. Il terribile incidente sul lavoro ha coinvolto anche la Brianza dove risiedevano alcune delle vittime della Lamina Spa. 

Mentre il fratello di Arrigo Barbieri, Giancarlo Barbieri, cittadino di Muggiò, è ancora ricoverato in condizioni gravissime all'ospedale San Raffaele di Milano, a Burago Molgora il sindaco e l'amministrazione comunale hanno proclamato il lutto cittadino per Marco Santamaria, elettricista 42enne che martedi' pomeriggio si trovava alla Lamina Spa per conto di una ditta esterna. 

Marco Santamaria, molto conosciuto in paese, lascia una moglie e due figli piccoli. In ospedale, in condizioni meno gravi, restano ricoverati Alfonso Giocondo, di Albiate, e Costantino Giampieri di Paderno Dugnano. 

Si indaga per omicidio plurimo

Intanto proseguono le indagini sul drammatico incidente: la procura di Milano ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di omicidio colposo plurimo riguardo l'incidente alla Lamina Spa. Sono in totale tre gli operai deceduti e una quarta persona è ancora ricoverata in condizioni gravissime. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento