Cronaca Carate Brianza

Colpito da una teleferica, morto un 40enne a Carate mentre stava tagliando una pianta

Il dramma sabato pomeriggio

Enrico Pilati, 40 anni, di Cantù, è morto sabato pomeriggio a Carate Brianza dopo essere stato colpito alla testa da una teleferica. L'uomo intorno alle 14 stava tagliando il tronco di una pianta in via Leonardo da Vinci, nei pressi del ponte di Realdino.

Il dramma si è consumato poco dopo: il 40enne è stato colpito alla nuca dal cestello di una teleferica che serve per trasportare i tronchi ed è morto sabato pomeriggio all'ospedale di Carate Brianza, dove era stato ricoverato d'urgenza in codice rosso.

Dopo essere stato colpito l'uomo è precipitato in un dirupo insieme alla pianta che aveva tagliato e il suo corpo è rimasto schiacciato sotto il peso del tronco. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, gli agenti della polizia locale e i carabinieri di Seregno. Nonostante i disperati tentativi dei soccorsi di salvargli la vita il 40enne è deceduto poco dopo in ospedale a causa di un'emorragia interna. 

Per chiarire le cause dell'incidente è stata aperta un'inchiesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da una teleferica, morto un 40enne a Carate mentre stava tagliando una pianta

MonzaToday è in caricamento