Morto in ospdale il giardiniere di Desio folgorato a Segrate

Il 40enne desiano ha lottato per ore tra la vita e la morte, ma la scossa è stata fatale

Deceduto Carmine Piane all'ospedale Niguarda di Milano

DESIO Carmine Piane, il giardiniere di Desio folgorato da una scarica elettrica mentre potava una siepe alla San Rocco di Segrate, è deceduto al Niguarda di Milano nel tardo pomeriggio del 4 maggio dopo una giornata di agonia.

Il 40enne era in piedi su una scala di quasi tre metri e aveva il decespugliatore in mano. Stava potando una siepe altissima, quando l’apparecchio si è avvicinato troppo ai cavi della linea ad alta tensione che attraversano la zona, creando un arco voltaico che ha investito in pieno l’uomo. E' stato subito soccorso dal collega che ha chiesto aiuto ai medici e agli infermieri del presidio sanitario, i quali lo hanno rianimato manualmente fino all’arrivo dell’elisoccorso.

I medici del 118 hanno più volte tentato di rianimare il giardiniere con il defibrillatore e successivamente hanno trasportato Piane all’ospedale Niguarda privo di conoscenza, dove ha lottato fino al tardo pomeriggio di ieri, quando è deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento