rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Non risponde a telefono e al citofono: trovato morto in casa dal figlio e vigili del fuoco

Il 70enne è stato trovato senza vita nella sua casa di Vimodrone

Non rispondeva né al telefono né al citofono e così uno dei figli si è insospettito e ha allertato i vigili del fuoco, i quali sono entrati nella sua casa e l'hanno trovato morto. È quanto accaduto il 14 gennaio a Vimodrone. Sul posto, oltre ai pompieri, sono accorsi anche i carabinieri e un'ambulanza.

L'uomo, un 70enne, aveva parcheggiato la sua auto sotto casa, ma non era raggiungibile al telefono, tanto che il figlio, residente a Paderno Dugnano, ha provato a citofonare all'appartamento di via Quasimodo, ma non ha ricevuto nessuna risposta - lo racconta La Martesana. A quel punto l'uomo ha chiamato il 112.

I vigili del fuoco hanno raggiunto la finestra della casa con un'autoscala e hanno rotto il vetro per accedere all'abitazione. Una volta all'interno hanno individuato il 70enne, originario del Mantovano ma residente a Vimodrone, nel suo letto. Vani i tentativi di soccorso: i medici hanno potuto solo constatare il decesso. L'uomo è morto per cause naturali tra il 12 e il 13 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non risponde a telefono e al citofono: trovato morto in casa dal figlio e vigili del fuoco

MonzaToday è in caricamento