menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Allevi quando era presidente della Provincia insieme a Gaiani

Allevi quando era presidente della Provincia insieme a Gaiani

Addio a Franco Gaiani, ingegnere e mecenate monzese ideatore del Museo del Duomo

E' scomparso mercoledì mattina a 87 anni

E' morto all'età di 87 anni Franco Gaiani, ingengere, imprenditore e mecenate monzese. Gaiani si è spento mercoledì mattina in una stanza dell'ospedale San Gerardo di Monza dove era ricoverato da alcuni giorni. Presidente dell'ominima fondazione, nata nel 2007 con lo scopo di sostenere, conservare e valorizzare i beni culturali del Museo e Tesoro del Duomo di Monza è stato, insieme alla moglie Titti, tra i promotori del restauro e della riapertura della cappella degli Zavattari avvenuto nel 2015. E prima ancora, nel 2007, del museo del Duomo.

Nel 2008 fu insignito del Giovannino d'Oro, massimo riconoscimento della città di Monza per la competenza, la dedizione e la passione nel rinnovo dello spazio espositivo “dono alla città e alla sua cultura europea che in questo luogo è conosciuta e ammirata nelle sue più autentiche radici di unicità e bellezza”. Nel 2014 invece la benemerenza è arrivata dalla provincia che gli consegnò il premio Beato Talamoni.

Al cordoglio per la scomparsa dell'ingengner Gaiani si sono uniti anche il sindaco Dario Allevi, gli assessori della giunta comunale e l’intero consiglio comunale. Allevi ricorda il grande imprenditore ma soprattutto l’immenso mecenate “innamorato della Sua Monza” che, insieme all’adorata moglie Titti, ha dedicato la propria vita alla custodia e alla valorizzazione della cultura di ispirazione cristiana e alla storia dell’arte legata alla Regina Teodolinda, di cui aveva curato lo straordinario restauro della Cappella, reso possibile grazie all’impiego di studi accurati e all’applicazione della massima innovazione tecnologica.

“Perdiamo un insostituibile punto di riferimento nel panorama culturale non solo monzese ed un significativo modello di generosità che ha permesso il recupero di un patrimonio di valore inestimabile” ha aggiunto il sindaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento