Cade e precipita per 250 metri, morto Giancarlo Rocca di Brugherio

L'incidente sulle montagne della Grigna settentrionale, nel lecchese. Per l'uomo, cinquantacinquenne anni, non c'è stato nulla da fare

Giancarlo Rocca (Foto da viviBrugherio)

Cinquantacinque anni. Residente a Brugherio. E voluto bene da tutti proprio nella cittadina brianzola. 

E’ Giancarlo Rocca la vittima del tragico incidente in montagna di sabato pomeriggio sulle vette della Grigna settentrionale, nel lecchese. L’uomo, che era in montagna con altri due amici, stava facendo un’escursione su una zona innevata quando, per cause ancora in corso di accertamento, è scivolato ed è precipitato nel vuoto

Il cinquantacinquenne si è schiantato al suolo dopo un volo di duecentocinquanta metri: per lui, nonostante l’intervento di un elisoccorso da Como, non c’è stato nulla da fare. 

Non sposato, Giancarlo viveva a Brugherio con la madre e un fratello. Quella stessa Brugherio che oggi lo ricorda e lo piange. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento