menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Graziano Antonacci (Foto da Facebook)

Graziano Antonacci (Foto da Facebook)

Scivola e batte la testa contro un sasso: morto Graziano Antonacci

La vittima, 32 anni, era residente a Limbiate. L'incidente sabato in Val Formazza mentre stava effettuando una escursione al Pizzo dei Camosci

E' morto mentre faceva quello che più gli piaceva per una tragica fatalità.

Graziano Antonacci, 32 anni, residente a Limbiate, ha perso la vita sabato in Val Formazza mentre era impegnato in una escursione al Pizzo dei Camosci.

Qui, ad una altezza di 3.150 metri, al confine tra il Piemonte e il Canton Vallese in Svizzera il giovane alpinista è scivolato sulla neve ed è precipitato per diversi metri: nella caduta ha battuto la testa contro un masso.

I compagni di escursione hanno immediatamente dato l'allarme ma per lui era già troppo tardi: i soccorsi, giunti in elicottero, non hanno potuto salvare la vita al 32enne, che era già deceduto.

La salma è stata trasportata all'obitorio di Domodossola e i funerali sono stati fissati a Limbiate nella chiesa del Sacro Cuore alle 16.30 martedì pomeriggio. 

Graziano, amante delle altezze e dei viaggi, era molto conosciuto in paese dove tanti, appresa la tragica notizia, sono rimasti senza parole di fronte alla tragedia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Nel parco di Monza fiorisce l'aglio orsino: tutte le curiosità

  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento