Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Via Giovanni Boccaccio

Lesmo, dodicenne muore muore giocando con un abat-jour

Un bambino di 12 anni è stato trovato privo di vita nella sua abitazione di via Boccaccio. La macabra scoperta è stata fatta dal fratello. In corso l'autopsia

LESMO - Morto senza ragione. A dodici anni.  Il piccolo Kaleab Pessina, 12 anni, è stato trovato privo di vita nei giorni scorsi dal fratello maggiore quindicenne  nella loro abitazione di via Boccaccio. Inutile la corsa al San Gerardo di Monza: ora sarà l'autopsia ad accertare la verità.

Secondo le prime ricostruzioni, sembrerebbe che il decesso sia avvenuto per cause accidentali: pare che il piccolo sia rimasto soffocato dal cavo di un  abat-jour attorcigliato il cavo attorno al collo.

La dinamica presenta però ancora molti lati oscuri. Non è chiaro in che modo il cavo della lampada possa essersi stretto attorno al collo. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri e della Procura di Monza su cui gli inquirenti mantengono per il momento il più stretto riserbo.

Kaleab, di origine etiope, era stato adottato da una famiglia di Lesmo e faceva il chierichetto nell'Unità Pastorale Giovanile San Filippo Neri: aveva compiuto dodici anni nel giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesmo, dodicenne muore muore giocando con un abat-jour

MonzaToday è in caricamento