Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Giussano

Lascia un biglietto in auto e si butta in acqua, trovato il corpo senza vita di un uomo

A Giussano domenica in serata è stato rinvenuto nelle acque del laghetto il cadavere di un 73enne monzese

Ha lasciato un biglietto in auto in cui annunciava l'intenzione di togliersi la vita e poi si è buttato in acqua. Domenica, in serata, a Giussano, nel laghetto, è stato recuperato il corpo senza vita di un pensionato di 73 anni, di Monza.

Le ricerche 

A notare il foglio, lasciato sul parabrezza del veicolo, sono stati alcuni passanti che hanno immediatamente dato l'allarme al 112 e i carabinieri della stazione di Giussano, arrivati in via Viganò, hanno provveduto ad attivare il piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse. In zona laghetto sono giunti i soccorsi del 118, i vigili del fuoco con il Nucleo Sommozzatori da Milano, due autopompe da Carate Brianza e Seregno insieme al Nucleo Saf e i cinofili a cui si è affiancata anche l'unità cinofila dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Giussano. 

Secondo quanto ricostruito il pensionato 73enne, di origini friulane ma residente nel capoluogo brianzolo, si era allontanato da casa nella mattinata e aveva raggiunto il laghetto con la sua utilitaria su cui aveva lasciato in vista il biglietto. Poi il tuffo nel lago da cui non è più riemerso. In seguito alle ricerche il corpo ormai esanime del 73enne è stato rinvenuto poco dopo le 20 all'altezza della sponda meridionale del laghetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia un biglietto in auto e si butta in acqua, trovato il corpo senza vita di un uomo

MonzaToday è in caricamento