Cronaca Vimercate

Si risveglia dal coma l'amico di Michael, lunedì l'autopsia sul corpo del 17enne

Michael Minunno è stato trovato morto venerdì mattina a 17 anni in appartamento di Vimercate dove la sera prima si era ritrovato con alcuni amici a festeggiare un compleanno

A chiarire le cause del decesso del 17enne di Concorezzo Michael Minunno, che ha perso la vita venerdì mattina a Vimercate in circostanze ancora misteriose, saranno i risultati dell'autopsia disposta sul corpo del ragazzo.

Il giovane è stato trovato senza vita in un appartamento in via Ponti dalla donna delle pulizie che lavorava per i genitori dell'amico di Michael, nel cui appartamento i due si erano fermati a dormire dopo la festa di compleanno della sera precedente.

Il divertimento si è trasformato in tragedia e ancora non si sa che cosa abbia ucciso il 17enne e ridotto in condizioni disperate l'amico neodiciottenne trovato dai soccorsi in fin di vita e in stato di incoscienza.

Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti che stanno lavorando all'indagine c'è la possibilità di un'intossicazione dovuta al monossido di carbonio fuoriuscito dall'impianto di riscaldamento malfunzionante.

Gli esami del sangue sul 18enne, prima ricoverato al San Gerardo e ora trasferito al Niguarda, non hanno rilevato alcuna traccia di sostanze stupefacenti. Sui due giovani inoltre non c'erano segni di violenza e nemmeno ferite e dall'appartamento non mancava nulla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si risveglia dal coma l'amico di Michael, lunedì l'autopsia sul corpo del 17enne

MonzaToday è in caricamento