menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma ad Arcore, morto il 33enne pakistano che si è dato fuoco in via Gilera

Il richiedente asilo, ospite a Vimercate, è deceduto all'ospedale Niguarda di Milano nella notte di giovedì

Non ce l'ha fatta il 33enne pakistano che nel pomeriggio di mercoledì si è cosparso di benzina e si è dato fuoco ad Arcore, davanti alla Coop in via Gilera.

Il giovane, richiedente asilo ospite in una struttura di Vimercate, è morto nella notte all'ospedale Niguarda di Milano a causa delle gravissime lesioni e ustioni riportate. Il ragazzo, che soffriva di problemi psichiatrici, si è dato alle fiamme in strada, utilizzando un accendino che aveva con sè, provocandosi ustioni di terzo grado su gran parte del corpo con desqumazione epiteliale diffusa.

I primi a prestare assistenza all'uomo sono stati alcuni passanti che hanno tentato di contenere le fiamme con alcuni indumenti. In via Gilera pochi istanti dopo sono giunti i carabinieri della compagnia di Monza, i vigili del fuoco, intervenuti con una autopompa da Monza e una autobotte da Vimercate, e i mezzi di soccorso del 118 con un elicottero.

Il 33enne pakistano in gravissime condizioni è stato trasferito in volo all'ospedale Niguarda di Milano dove è deceduto nella notte. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento