rotate-mobile
Cronaca Lissone

Resta schiacciato sotto un muletto, morto l'operaio di Lissone

L'uomo, 56 anni, non ce l'ha fatta. Si tratta della quarta vittima sul lavoro in pochi giorni in Brianza

Non ce l'ha fatta Valter Cassamagnago, l'uomo di 57 anni, rimasto schiacciato da un muletto in una ditta di via Boltraffio a Lissone mercoledì in tarda mattinata. Nonostante i medici dell'ospedale San Gerardo di Monza abbiano fatto di tutto per salvargli la vita il 57enne è deceduto nel tardo pomeriggio di giovedì: troppo gravi i traumi riportati. Si tratta della quarta vittima sul lavoro in Brianza in pochi giorni dopo gli infortuni mortali di Desio, Lentate sul Seveso e Meda.

L'allarme mercoledì mattina è scattato verso le 11.30 quando nella ditta si sono precipitati i mezzi di emergenza del 118 con un'ambulanza e un'automedica insieme ai vigili del fuoco e agli agenti della polizia locale di Lissone.

I primi a soccorrere l'uomo sono stati i colleghi che hanno tentato di liberarlo dalla morsa del mezzo da lavoro che lo aveva schiacciato. Trasferito a sirene spiegate nell'ospedale monzese in arresto cardiocircolatorio, il 57enne è morto dopo un giorno. Fatali gli sono stati i traumi riportati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta schiacciato sotto un muletto, morto l'operaio di Lissone

MonzaToday è in caricamento