menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Pastore (Foto da Facebook)

Marco Pastore (Foto da Facebook)

Precipita mentre taglia le piante nella villa di Berlusconi: morto Marco Pastore

La vittima ha 29 anni e viveva a Bernareggio

Un volo nel vuoto per quindici metri e poi l'impatto al suolo, violentissimo. Il drammatico incidente in cui ha perso la vita Marco Pastore, 29 anni, lunedì mattina, si è consumato in una manciata di secondi. 

Il giovane, giardiniere esperto, titolare dell'azienda Il Giardino del Vicino, si trovava a Lesmo, nel parco di villa Gernetto di proprietà del gruppo Fininvest facente capo a Silvio Berlusconi insieme al fratello e a una squadra di professionisti del settore per potare gli alberi del giardino per cui aveva ricevuto incarico da una ditta esterna che si occupa di manutenzione. 

Il ragazzo, residente a Bernareggio, all'improvviso è precipitato al suolo dopo essere salito sul ramo di una vecchia robinia, forse in cattivo stato di salute. Il 29enne è caduto sul terreno sotto gli occhi del fratello che in quel momento lavorava insieme a lui. E' stato lui il primo ad allertare i soccorsi. 

Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 con l'elisoccorso, inviato da Bergamo e un'ambulanza in codice rosso. Il giardiniere è stato trasferito d'urgenza in arresto cardiocircolatorio in ospedale al San Raffaele e qui nel corso della giornata il 29enne è deceduto a causa delle ferite. Sul posto, per i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell'incidente e per raccogliere le testimonianze dei presenti, sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Usmate Velate a cui poi si sono affiancati i tecnici dell'Asl. 

Marco Pastore, professionista con anni di esperienza, era un esperto del tree climbing, una particolare tecnica utilizzare per potare le piante che sono circondate da altri alberi che prevede l'utilizzo di una particolare attrezzatura. Lascia la moglie e il figlio di cinque anni. Al momento l'esatta dinamica dell'accaduto è al vaglio degli agenti della polizia locale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento