Coronavirus, cinque decessi in Lombardia e 172 i contagi

L'ultimo bilancio ufficiale diffuso da Regione Lombardia nel tardo pomeriggio di lunedì

Cinque morti e oltre centosettanta contagi in Lombardia. Questo il bilancio ufficiale fornito lunedì nel tardo pomeriggio da Regione Lombardia in relazione all'emergenza Coronavirus. L'ultimo paziente deceduto è un uomo originario di Castiglione d'Adda che era ricoverato all'ospedale Sacco di Milano. Questo decesso arriva dopo la morte dell'uomo di 88 anni deceduto a Caselle Landi, nel Lodigiano e dell'uomo di 84 anni che si trovava ricoverato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Domenica da regione Lombardia avevano confermato il decesso di una anziana: una 80enne che era ricoverata all'ospedale di Crema nel reparto di oncologia e che era risultata positiva ai tamponi. Pochi giorni prima, invece, una 77enne era morta in casa a Casalpusterlengo: i test post mortem avevano confermato che anche lei aveva contratto il virus, ma - aveva spiegato l'assessore al Welfare Gallera - "anche lei soffriva di altre patologia". 

Coronavirus, l'ultimo bilancio dei contagi

L'ultimo bilancio ufficiale dei contagi in Lombardia parla di 172 pazienti positivi al virus, rispetto ai 112 di domenica.

Ad annunciarlo, intorno a mezzogiorno, è stato un comunicato di Regione Lombardia. Tra loro sembra esserci anche un medico del Policlinico di Milano - è il primo caso in città - che era ricoverato all'ospedale Sacco di Milano per una polmonite. A Monza al momento risulta un solo paziente risultato positivo al contagio: un uomo ricoverato in Terapia Intensiva al San Gerardo di Monza dopo un ricovero a Crema. In provincia di Milano, invece, i casi sono tre: un anziano di Sesto ricoverato al San Raffaele e un uomo di Mediglia, che si trova al Sacco.

"Non c'è ancora un vaccino, ha una evidente contagiosità, ma rispetto all'aggressività voglio sottolineare solo 17 sono in terapia intensiva e 53 in totale sono in ospedale", aveva specificato Gallera domenica - durante uno degli ormai classici bilanci -, cercando di tranquillizzare i cittadini.

Ordinanza della regione per Coronavirus

Da lunedì, intanti, sono in vigore tutti i divieti disposti dal governatore lombardo Attilio Fontana che, insieme al ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un'ordinanza speciale che decreta la chiusura di tutti "i luoghi di aggregazione" e la sospensione di tutti gli eventi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ordinanza è valida per tutto il territorio regionale fino a "nuovo ordine". Saranno chiusi cinema, teatri, scuole, "musei e altri luoghi di cultura" e dalle 18 saranno chiusi al pubblico pub, bar e discoteche. Sospese anche le celebrazioni religiose e gli appuntamenti sportivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento