Monza, polizia locale controlla un cantiere: bloccati i lavori per una nuova "moschea"

I vigili urbani hanno controllato un ex negozio di via Galilei a Monza

Immagine repertorio

Un cantiere di una "moschea" bloccato e una sanzione per abuso edilizio. È il risultato di un controllo degli agenti della polizia locale di Monza in un ex negozio di via Galilei 24. La notizia è stata resa nota dal municipio con una nota.

I vigili urbani, intervenuti dopo le segnalazoni di alcuni cittadini, hanno riscontrato  irregolarità nell’esecuzione di opere edili interne, particolarmente riferite alla costruzione di una scala interna che mette in comunicazione due unità immobiliari dell’edificio stesso.
 
Al proprietario è stato contestato l’abuso edilizio con le conseguenti sanzioni del caso, mentre l’Assessore alla Sicurezza conferma che "gli agenti vigileranno attentamente sulla corretta destinazione d’uso dei locali, che non possono essere adibiti a luogo di culto, pertanto lì non potrà sorgere di certo una moschea".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento