Cronaca Muggiò / Via I Maggio

"Bravata" di Ferragosto: tre teppisti allagano una scuola elementare

È successo nella scuola elementare Alfonso Casati di Muggiò. Il sindaco: "Pagheranno i danni e faranno 300 ore a testa di lavori socialmente utili"

Nel pomeriggio di Ferragosto il blitz: tre giovanissimi erano entrati nella scuola elementare Alfonso Casati di Muggio, a due passi dal centro della cittadina brianzola. I giovani, due ragazzi e una ragazza, hanno aperto gli idranti e svuotanto gli estintori allagando completamente l'edificio.

I baby vandali, secondo un testimone si tratterebbe di ragazzini sui 15 anni, non la passeranno liscia. Il primo cittadino di Muggiò, Pietro Zanatoni, ha assicurato che i tre pagheranno interamente i danni procurati alla struttura scolastica e svolgeranno trecento ore a testa di lavori socialmente utili. Per ora ci sono solo alcuni sospettati, ragazzini che frequentano il parco vicino alla scuola. Ci sono "ci sono buonissime probabilità di individuare i colpevoli, dobbiamo andarci coi piedi di piombo'', ha dichiarato Matteo Mazza, vicesindaco di Muggiò.

I lavori per ripulire tutto sono già iniziati. A pochi giorni dall'inizio del nuovo anno scolastico operai, insegnanti e preside stanno si sono messi all'opera per rendere agibile il complesso scolastico. Per il momento il danno ammonta a 30mila euro, ma la cifra sembra essere destinata a salire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bravata" di Ferragosto: tre teppisti allagano una scuola elementare

MonzaToday è in caricamento