menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arresto mercoledì

L'arresto mercoledì

Chiede una sigaretta e poi rapina due ragazzi minacciando di avere una pistola: arrestato

I carabinieri nella sua abitazione non hanno trovato alcuna arma da fuoco ma gli abiti che il malvivente aveva indosso la sera della rapina

Mercoledì i carabinieri della compagnia di Desio sono riusciti ad arrestare a Monza un rapinatore italiano di 23 anni che lo scorso giovedì 14 gennaio aveva derubato un ragazzo di Concorezzo di 100 euro, minacciando di avere con sè una pistola.

I fatti sono accaduti qualche settimana fa a Muggiò alla 1.40 circa della notte del 14 gennaio. Un uomo per strada ha attirato l'attenzione di un'auto di passaggio con a bordo due ragazzi e quando la vettura ha accostato il passante ha chiesto se i due avessero una sigaretta. Poichè nessuno tra loro fumava, i giovani hanno deluso le sue aspettative ma la risposta non è piaciuta al malintenzionato che è ha aperto la portiera del mezzo ed è salito a bordo intimando ai due di raggiungere un distributore automatico per comprargliele. L'uomo ha detto di avere con sè una pistola e ha suggerito ai ragazzi di obbedirgli. Una volta raggiunto l'erogatore però nessuno dei due aveva denaro e il malvivente ha obbligato uno dei due, un concorezzese, a prelevare al bancomat 100 euro. Il prelievo è stato effettuato alla Cassa di Risparmio di Asti in via Mazzini, da qui poi il malvivente si è dileguato a piedi facendo perdere le proprie tracce.

Dopo la denuncia presentata dalla vittima è iniziata l'indagine dei carabinieri che sono riusciti a identificare il rapinatore e si sono presentati a casa sua per una perquisizione domiciliare alla ricerca dell'arma di cui aveva affermato di essere in possesso. Nell'abitazione di via Fiume a Monza, dove il 23enne risiede, però non è stata rintracciata alcuna pistola, come sospettavano gli inquirenti che hanno da subito avuto dubbi sull'esistenza dell'arma. I carabinieri però non sono usciti a mani vuote dall'appartamento dove hanno invece rinvenuto gli abiti che il rapinatore aveva indossato la sera della rapina.

L'indagine si è conclusa mercoledì con l'arresto di L.M.S.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento