A spasso in quattro sull'auto intestata a prestanome durante lockdown: multati

La scoperta durante un controllo della polizia locale a Brugherio, in via Aldo Moro

Erano a bordo di un'auto, in quattro, senza alcun giustificato motivo per spostarsi, durante il lockdown in piena emergenza sanitaria. E l'Alfa 147 che la polizia locale di Brugherio ha fermato lunedì mattina in via Aldo Moro durante un controllo è risultata intestata a un "prestanome" che è risultato avere altri quaranta veicoli di proprietà.

I controlli sono scattati intorno a mezzogiorno e a bordo del mezzo viaggiavano un 29enne di origine romena domiciliato a Sesto San Giovanni, un 24enne connazionale anche lui residente nel comune milanese alle porte di Monza e due 19enni italiani di Cologno Monzese, entrambi con precedenti penali per lesioni e furto. 

Nei confronti del prestanome, residente nella Bergamasca, sono state attivate delle indagini per impedire che possa intestarsi nuove proprietà. A carico dell'uomo e del conducente è stata comminata una sanzione di 544 euro ciascuno per il possesso fittizio del veicolo. Tutti e quattro gli uomini a bordo invece sono stati multati con 400 euro di sanzione per la violazione delle misure di contenimento dell'epidemia previste dal Dpcm in vigore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento