rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Pesa del Lino

Al lavoro nel locale senza green pass, doppia multa in centro Monza

I controlli dei carabinieri nel weekend tra il capoluogo brianzolo e Milano

Un dipendente al lavoro nel locale senza green pass. E la multa doppia: per il giovane e per il titolare. C'è anche un locale monzese tra le attività sanzionate nel weekend nell'ambito dei controlli disposti dai carabinieri tra Milano e il capoluogo brianzolo nell'ambito delle verifiche delle normative anti-covid con particolare attenzione al rispetto del decretto sul "super green pass", la certificazione verde che si ottiene soltanto con la guarigione dal covid o con la vaccinazione e che da lunedì 6 dicembre è necessaria per entrare in bar, ristoranti e discoteche. 

Multato locale a Monza

Tra sabato e domenica, i militari dei Nas, con la collaborazione dei colleghi della compagnia Duomo, della compagnia Monforte e di Monza, hanno controllato undici locali tra il capoluogo meneghino e quello brianzolo. Sono stati identificati 249 clienti ed elevate quattro sanzioni, per un totale di 1.600 euro. 

A Monza a essere stato sanzionato è stato il "Papilla", locale di via del Lino a Monza al cui interno i militari hanno scoperto un dipendente di 19 anni senza green pass: anche in quel caso multe da 400 euro per lui e per il datore di lavoro, che ha l'obbligo di verificare il rispetto delle norme anti covid. Multa anche per il legale rappresentante del "Just Cavalli", storica discoteca di viale Alemagna a Milano. Nel locale, infatti, i carabinieri hanno trovato una cliente 33enne senza il green pass rafforzato: a quel punto sono scattate le sanzioni per lei e per il titolare della discoteca, a cui spettano i controlli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al lavoro nel locale senza green pass, doppia multa in centro Monza

MonzaToday è in caricamento