Consegna pane ai locali di Monza ma il trasporto non è a norma e scatta la multa

Il dipendente è stato fermato dalla polizia locale in pieno centro

Consegnava il pane da tempo a diversi locali di Monza ma i prodotti da forno non erano conservati e trasportati secondo le norme igieniche previste. E' stato così che nel capoluogo brianzolo, in piazza Carducci, mercoledì mattina gli agenti della polizia locale hanno fermato un furgone adibito al trasporto di alimenti. 

Quando il 52enne, residente a Bareggio, ha aperto il cassone c'è stata l'amara sorpresa. Il pane era stipato in ceste aperte, senza coperchio, e non idonee alle norme previste relative alla possibile contaminazione degli alimenti da parte di agenti esterni. Per l'uomo, dipendente di una azienda di panificazione di Bareggio, è scattata una multa di 102 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento