Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

La Siae prima multa un'associazione di volontariato e poi sceglie di sostenerla

Il "pentimento" dell'Associazione dopo la multa di Capodanno. Con la SIAE è stato trovato un accordo annuo per l'utilizzo della musica nelle attività e tra le due realtà è iniziata una collaborazione

Davanti al sorriso che campeggiava su tutti i volti dei ragazzi nella sala dell'oratorio Cristo Re di Monza non avevano esitato a compilare un verbale e far scattare una multa salata.

Gli ispettori della SIAE la notte del 1 gennaio 2016 hanno fatto capolino nella sala e hanno multato per il mancato pagamento dei diritti musicali la onlus monzese "Tu con noi" che, nnostante le mille difficoltà era riuscita a organizzare la festa di Capodanno per i ragazzi assistiti.

Dopo la multa però è arrivato il colpo di scena. In seguito all'accaduto la onlus attraverso i quotidiani locali aveva fatto risuonare il proprio disappunto per l'accanimento nei confronti di una realtà solidale costretta a fare i conti con tante difficoltà per riuscire a regalare qualche momento di svago ai suoi ragazzi e, qualche giorno fa, dalla sede della SIAE è arrivata un'apertura.

A raccontare il felice esito che questa vicenda ha avuto è stato lo stesso presidente della onlus "Tu con noi" Emanuele Petrini con una nota pubblica ha raccontato l'incontro avvenuto con i vertici dell'Associazione Italiana Autori ed Editori che ha offerto il proprio sostegno alla realtà monzese di promozione sociale. 

Nell'intervento dal titolo "Davide e Golia, non sempre la storia si ripete", il presidente Petrini ha voluto sottolieare come, a volte, cambiare le cose è possibile e semplice se si sceglie la via del dialogo e dell'ascolto. Ed è stato così che la piccola realtà di volontariato di provincia ha incontrato il colosso dei diritti musicali e hanno trovato, insieme, una soluzione. "Invece di scontrarsi a suon di carte bollate in tribunale il Direttore Generale Siae prende il telefono e chiama il Presidente dell'Associazione" si legge nella nota. "Dopo aver vinto le iniziali reciproche diffidenze, decidono di percorrere il difficile sentiero della fiducia e concordano un incontro".

Da quel'incontro è nata una collaborazione che, oltre a un accordo annuo tra SIAE e "Tu con noi" per il pagamento del canone per l'utilizzo di musica nelle attività istituzionali dell'associazione, ha portato a un sostegno concreto e diretto da parte dell'ente nei confronti delle attività della onlus. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Siae prima multa un'associazione di volontariato e poi sceglie di sostenerla

MonzaToday è in caricamento