rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Stazione / Corso Milano

Suona al campanello per vendere scope: multato un venditore abusivo a Monza

Il trentenne è stato multato con mille euro di sanzione

Sono state diverse le segnalazioni che nei giorni scorsi sono pervenute alla polizia locale di Monza in relazione a un presunto venditore "porta a porta" che in maniera insistente suonava al campanello di appartamenti in centro per proporre la vendita di oggetti per la casa. 

Il personale del comando di via Marsala si è attivato con diversi servizi di controllo e mercoledì mattina, durante una attività di presidio in corso Milano, gli agenti si sono imbattuti proprio in un trentenne corrispondente alla descrizione. Si tratta di un cittadino marocchino residente a Vercelli con permesso di soggiorno regolare che si era fermato davanti a un negozio dove stava tentando l'ennesima vendita. 

La merce che proponeva era custodita all'interno di un grosso sacco nero che la polizia locale ha sequestrato. Dentro c'erano palette, scope e casalinghi. Nei confronti del trentenne è scattata una sanzione per esercizio del commercio itinerante senza autorizzazione pari a mille euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suona al campanello per vendere scope: multato un venditore abusivo a Monza

MonzaToday è in caricamento