Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Dodici auto senza assicurazione pizzicate in sole due ore

Anche nel capoluogo brianzolo arriva lo scanner per stanare i furbetti al volante senza copertura assicurativa e senza revisione. Dopo la sperimentazione entra in servizio a pieno regime la nuova apparecchiatura. Come funziona

In sole due ore di servizio a Monza l'occhio elettronico è riuscito a rintracciare dodici auto sprovviste di copertura assicurativa. 

Anche nel capoluogo brianzolo infatti, dopo alcune settimane di sperimentazione, è entrato ufficialmente in funzione lo scanner che rintraccia le auto senza copertura assicurativa e non sottoposte a revisione. Dal comando della Polizia Locale cittadino spiegano che da alcuni giorni sono partiti i controlli da parte degli agenti attraverso la nuova apparecchiatura elettronica mobile che consente di confrontare i dati delle targhe dei veicoli in transito con il database nazionale delle compagnie assicurative. Nel caso in cui un mezzo fosse intercettato a transitare risultando all'occhio del dispositivo sprovvisto di copertura assicurativa, il proprietario verrà invitato a presentarsi presso qualcunque comando di polizia locale o stazione dei carabinieri d'Italia per esibire l'attestazione assicurativa per evitare che eventuali ritardi o inadempienze delle compagnie assicurative possano far scattare sanzioni illegittime. 

Nell'eventualità in cui invece un veicolo sia pizzicato dallo scanner perchè effettivamente sprovvisto di copertura assicurativa in base all'articolo 193 del Codice della Strada oltre al sequestro del veicolo scatta una sanzione di 593,60 euro che, se non pagata entro i primi cinque giorni, a distanza di due mesi diventa di 1696 euro. 

I controlli, spiegano ancora dal comando di polizia locale di Monza verranno effettuati a campione, attraverso l'installazione mobile del dispositivo in alcune delle strade più trafficate del capoluogo brianzolo, con lo scopo di intercettare il maggior numero di veicoli. 

Oltre alla copertura assicurativa il nuovo scanner intercetta anche le auto non sottoposte a revisione facendo scattare anche in questo caso una sanzione. In molti casi infatti, nell'eventualità di un sinistro stradale, le compagnie assicurative non risarciscono i danni prodotti da veicoli non revisionati così come nell'eventualità di un incidente la maggior parte dei pirati della strada sceglie la fuga perchè non sprovvisti di copertura assicurativa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodici auto senza assicurazione pizzicate in sole due ore

MonzaToday è in caricamento