Meda, 1600 multe da ottobre: record di sanzioni al passaggio a livello

In via Cadorna

Immagine di repertorio

Milleseicento multe dall’ottobre scorso a oggi. Un record per il semaforo di fronte al passaggio a livello di via Cadorna a Meda. Si tratta di uno dei punti più trafficati della città e in particolare nelle ore di punta sono tanti gli automobilisti che, pur di passare in tempo, scongiurando un’attesa lunga anche una decina di minuti, passano con il giallo, qualche volta con il rosso.

Ma l’occhio elettronico non perdona, e il conto è salato: 163 euro, che scendono a "solo" 114 se si paga subito. La bufera si è trasferita sul web, dove decine di automobilisti e di residenti hanno rivolto commenti anche aspri contro l’amministrazione comunale. E in particolare contro il comando della polizia locale, che però replica: "Il codice della strada è chiaro. Non si passa con il semaforo roso e chi non rispetta le regole commette un’infrazione. La telecamera, appena parte il semaforo rosso, produce otto fotogrammi oltre ad un video che filma tutta la sequenza". Non ci sono alternative, dunque, ma gli automobilisti non sono certo soddisfatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli ultimi mesi oltre 100mila euro sono entrati nelle casse del comune grazie alla telecamera puntata sul passaggio a livello di via Cadorna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento