Cronaca Vimercate

Expo è anche per i più piccoli: i bimbi scoprono la Brianza

Il progetto Must 4 Expo sta permettendo e permetterà ai bambini di Vimercate di scoprire il loro territorio legato alle tradizioni alimentari

“Come si usa un rastrello? Che odore ha una gallina? Come si pianta uno spicchio d'aglio?. Duecento piccoli cittadini lo stanno scoprendo per la prima volta, grazie al progetto Must 4 Expo”. 

“Alcuni di loro - spiega un comunicato del Comune di Vimercate - non avevano mai visto da vicino una capretta o toccato una zolla di terra; non sapevano che mescolando miele, cacao e nocciole si ottiene una merenda buonissima e che gli ingredienti si possono produrre direttamente sottocasa”.

Must 4 Expo e? un progetto didattico del Must che, ispirandosi alle tematiche di Expo 2015, propone diversi laboratori al museo – tra i quali “Fare con farine”, “Storie in cucina”, “I nonni raccontano” - accomunati da una riflessione sulle tradizioni alimentari del nostro territorio.

Sono circa settanta le classi che hanno aderito al progetto nell'anno scolastico 2014-2015, scegliendo di svolgere un'attivita? al museo fra le quattro proposte e inserendola nella propria programmazione didattica. E sono ben diciassette le classi delle scuole di Vimercate (dell'Istituto Comprensivo Manzoni e dell'Istituto Comprensivo Don Milani) che hanno scelto anche di ospitare il museo a scuola per un ulteriore approfondimento in classe.

E? anche possibile svolgere un'uscita sul territorio per visitare un'azienda agricola, un'apicoltura oppure un forno locale. Tra marzo e aprile i bambini sono impegnati in visite didattiche presso le aziende piu? vicine alle scuole aderenti che si sono rese disponibili a ospitare le classi: l'Azienda Agricola Frigerio e il Panificio-Forno Alba di Vimercate, oltre all'Apicoltura Mandelli di Concorezzo.

“Abbiamo portato i piccoli cittadini vimercatesi a diretto contatto con le nostre risorse territoriali – dichiara Mariasole Mascia, assessore alla cultura - Una piccola fattoria, un campo di grano dove acquistare la farina o un'apicoltura che produce il miele sul nostro territorio non sono soltanto risorse economiche ma anche risorse didattiche importanti per l'educazione ambientale e al consumo consapevole. Il tutto partendo dalla storia e dal museo, dove i bambini hanno potuto conoscere l'origine di tante nostre tradizioni o abitudini alimentari, spesso frutto di incontro tra culture diverse”.

“Come gia? molto positivamente dimostrato con la rassegna Turisti a Km Zero – afferma Angelo Marchesi, direttore del Must - anche con questo progetto didattico abbiamo rafforzato il lavoro del museo all'esterno della sua sede: il museo del territorio non e? infatti solamente un luogo o un edificio o un argomento ma un lavoro costante di conoscenza - e di diffusione della conoscenza - di tutte le nostre risorse e peculiarita? territoriali”. 

Oltre ai progetti con le scuole, il Must ha in corso una serie di attivita? legate alla valorizzazione del territorio e al miglioramento dei servizi di attrattivita? turistica per accogliere al meglio i visitatori di Expo che decideranno di venire anche nel Vimercatese: riqualificazione della segnaletica storico artistica; attivazione di uno info point turistico presso il Must; pubblicazione di guide turistiche multilingue sul Vimercatese; un calendario di visite guidate in Brianza; mostre ed eventi al museo e in Villa Sottocasa sui temi di Expo. 

Le attivita? promozionali prevedono anche una nuova sezione web dedicata agli itinerari turistici e ai luoghi di interesse storico artistico e l'adesione alla piattaforma digitale E015. Queste iniziative rientrano nel progetto Meet Brianza Expo con il contributo di Regione Lombardia, Camera di Commercio di Monza e Brianza e Provincia di Monza e Brianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo è anche per i più piccoli: i bimbi scoprono la Brianza

MonzaToday è in caricamento