rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Meda

Narcotrafficante tradito dal vaccino, arrestato fuori dall'hub in Brianza

L'uomo, pizzicato con 50 chili di droga in auto, era latitante da tempo. I carabinieri lo hanno rintracciato e arrestato fuori da un centro vaccinale

Era riuscito a rendersi un fantasma, a sparire nel nulla dopo essere stato sorpreso mentre trasportava in macchina cinquanta chili di droga ed era latitante da più di cinque mesi. Ma alla fine, complice la pandemia, un passo falso l'ha fatto. E come un qualsiasi altro cittadino ha effettuato il vaccino anti-covid e si è presentato all'hub per la somministrazione. E qui ha trovato anche i carabinieri.

Il narcotrafficante arrestato nel centro vaccinale 

L'uomo, un cittadino italiano, di Seregno, di 52 anni, di fatto residente a Vigevano, nel Pavese, è stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri del comando provinciale di Monza e Brianza a Meda, fuori dall'hub vaccinale. Sul 52enne pendeva una pena detentiva di 4 anni e 1 mese per essere stato sorpreso mentre trasportava oltre 50 chili di hahsish, già suddivisa in panetti. L'uomo però era irreperibile dal mese di settembre scorso quando l’ Ufficio Esecuzioni Penali di Nuoro ne aveva ordinato la carcerazione.

E a rintracciarlo e ad arrestarlo, fuori dal centro vaccinale, sono stati proprio i militari dell'Arma al termine di una complessa attività investigativa condotta dal Nucleo Investigativo attraverso pedinamenti e accertamenti sulla vita del ricercato. Quando per il 52enne sono scattate le manette, si era appena sottoposto alla vaccinazione anti-covid. Ma nessuna somministrazione gli ha invece garantito l'immunità per il conto in sospeso con la giustizia.

"L’operazione colpisce ancora una volta soggetti dediti allo spaccio di elevate quantità di stupefacenti che immettono nell’economia lombarda e del centronord-Italia denaro proveniente da attività illecite andandone ad inquinare il tessuto commerciale. La stessa rientra in una più ampia e diffusa azione dell’Arma di contrasto al narcotraffico e allo spaccio al dettaglio che, sempre attuale, con la pandemia ha avuto nuovi sbocchi andando a sfruttare la fragilità delle persone in difficoltà per ampliare il raggio d’azione illecita" spiegano dal comando provinciale dei carabinieri di Monza e Brianza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narcotrafficante tradito dal vaccino, arrestato fuori dall'hub in Brianza

MonzaToday è in caricamento