Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Fondo Speranza: un aiuto alle persone fragili sul fronte casa, lavoro e integrazione

Promosso dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, insieme ad enti e associazioni. Il progetto parte con un fondo base di 50 mila euro, ma servono ulteriori sostegni

Immagine d'archivio

Nel nome è racchiuso il progetto, e l'auspicio, di in aiuto concreto alle persone in condizioni di fragilità. Un aiuto, in questo delicatissimo momento di emergenza sanitaria e sociale, per promuovere l'autonomia di chi vive in una condizione di disagio. Tre le parole chiave e i fronti di intervento: lavoro, casa e integrazione.

Si chiama Fondo Speranza, il neonato progetto promosso, gestito e coordinato dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza e che ha visto la partecipazione, fin da questa fase iniziale di numerose realtà sociali, imprenditoriali e di volontariato del territorio. Il Fondo Speranza è un fondo di solidarietà dedicato al lavoro e alla casa e più in generale ad avviare l’integrazione delle persone in maggiore difficoltà, fragili per motivi personali o di contesto, residenti nella provincia di Monza e Brianza. Rappresenta lo sviluppo dell’esperienza avviata nel 2014 con il Fondo Hope.

Finalità del progetto e campi di intervento

Il progetto parte da un fondo iniziale di 50mila euro. Ma l'obiettivo è ben più arduo: raccogliere ulteriori fondi  grazie al supporto del pubblico e del privato (enti, aziende, associazioni, cittadini....).  Sarà il Comitato di gestione a stabilire le regole di erogazione nei confronti di associazioni di volontariato ed enti non profit per progetti vincolati a tre obiettivi ben definiti: percorsi di integrazione, formazione professionale e tirocini lavorativi, sostegno per l’autonomia abitativa.

Un progetto nato dall'esperienza del Fondo Hope (promosso dagli enti no profit che fanno capo alla Rete Bonvena) e che in cinque anni di attività hanno erogato sul territorio di Monza e Brianza oltre 1milione e 300mila euro tra borse lavoro, corsi di formazione professionale e sussidi per l’abitazione, nonché buone uscite al termine delle misure di accoglienza a circa 2 mila  richiedenti asilo.

Gli enti promotori del Progetto Speranza

Il Comitato promotore è formato da: Rete Bonvena, Cgil Monza e Brianza, Cisl Monza Brianza Lecco, Uil Monza e Brianza, Caritas della Zona Pastorale V della Diocesi Ambrosiana, Centro di Servizio per il Volontariato di Monza, Lecco, Sondrio e Fondazione della Comunità di Monza e Brianza onlus.

Si sono aggiunti come partner Apa Confartigianato Imprese Milano - Monza e Brianza, Confcooperative Milano, Lodi, Monza e
Brianza, il Forum provinciale del Terzo Settore Monza e Brianza, Legacoop Lombardia e Unione Artigiani della provincia di Milano e Monza e Brianza.

Il Fondo Speranza gode del patrocinio istituzionale della Provincia di Monza e Brianza, del Consiglio di rappresentanza dei Sindaci di Ats Brianza e del Tavolo di Sistema del Welfare.

Fondazione Comunità MB: "Un sostegno alle persone in condizioni di fragilità"

“La Fondazione della Comunità di Monza e Brianza prende parte con piacere all’iniziativa che intende offrire continuità a un intervento che, gli anni scorsi, nei momenti di maggiore emergenza legati alle necessità e ai bisogni dei richiedenti asilo, ha avuto ricadute tanto diffuse e tanto positive sul nostro territorio - commenta Luigi Losa, vice presidente della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza - . La finalità del Fondo Speranza, riveduta e ampliata a favore di tutte le persone in condizione di fragilità
presenti nel territorio della provincia, presenta grandi affinità e forti punti di contatto con altre iniziative avviate di recente dalla Fondazione, tra cui il Fondo per il contrasto alle nuove povertà. In quest’ottica, collaborare e creare sinergie con altri enti, associazioni e istituzioni rappresenta una delle modalità di lavoro a cui nell’ultimo periodo la Fondazione si sta dedicando”.

Come sostenere il Fondo Speranza

Tutti possono contribuire al fondo attraverso una donazione tramite bonifico all’iban intestato alla Fondazione della Comunità MB IT03 Q05034 20408 000000029299 con causale “Fondo Speranza” o direttamente sul sito della Fondazione della Comunità MB. Per maggiori informazioni: segreteria@fondazionemonzabrianza.org.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondo Speranza: un aiuto alle persone fragili sul fronte casa, lavoro e integrazione

MonzaToday è in caricamento