Evade dai domiciliari, cerca di nascondersi nel bagno del bar: carabinieri circondano il locale

È successo a Seregno, l'uomo è stato arrestato e accompagnato nel carcere di Monza

Immagine repertorio

Il tribunale lo aveva messo agli arresti domiciliari. Ma lui aveva protestato, perché chiuso in casa non poteva lavorare e guadagnarsi da vivere. Martedì i carabinieri di Seregno lo hanno sorpreso in un noto bar, nel centro storico di Seregno. 

L’uomo, 40 anni, operaio di Seregno, quando si è accorto che i militari lo avevano scoperto, si è nascosto nel bagno del locale. Ma l’espediente è servito a poco: dopo aver circondato l’esercizio commerciale, i carabinieri hanno perquisito anche i bagni, bloccando il 40enne mentre tentava di fuggire da una finestra. Ora è stato portato in carcere a Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Fermato mentre guidava sulla Milano-Meda, arrestato spacciatore a Bovisio Masciago

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • Bimba di sei anni sviene mentre è nella vasca e finisce sott'acqua: è gravissima in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento