Evade dai domiciliari, cerca di nascondersi nel bagno del bar: carabinieri circondano il locale

È successo a Seregno, l'uomo è stato arrestato e accompagnato nel carcere di Monza

Immagine repertorio

Il tribunale lo aveva messo agli arresti domiciliari. Ma lui aveva protestato, perché chiuso in casa non poteva lavorare e guadagnarsi da vivere. Martedì i carabinieri di Seregno lo hanno sorpreso in un noto bar, nel centro storico di Seregno. 

L’uomo, 40 anni, operaio di Seregno, quando si è accorto che i militari lo avevano scoperto, si è nascosto nel bagno del locale. Ma l’espediente è servito a poco: dopo aver circondato l’esercizio commerciale, i carabinieri hanno perquisito anche i bagni, bloccando il 40enne mentre tentava di fuggire da una finestra. Ora è stato portato in carcere a Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento