'Ndrangheta, maxi operazione: arresti anche a Monza e Brianza

L'operazione "Costa Pulita" ha portato al fermo di oltre 20 presunti affiliati al clan Mancuso responsabili a vario titolo dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, intestazione fittizia di beni, detenzione e porto illegale di armi e sostanze esplodenti

Una maxi operazione congiunta di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza ha portato martedì mattina all'arresto di 23 persone responsabili a vario titolo dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, intestazione fittizia di beni, detenzione e porto illegale di armi e sostanze esplodenti. 

L'operazione, denominata "Costa Pulita" ha coinvolto il personale delle Squadre Mobili di Vibo Valentia e Catanzaro insieme all'Arma di Vibo Valntia e della compagnia di Tropea e le Fiamme Gialle di Catanzaro e ha interessato anche le province di Monza e Como.

Nell'ambito dell'operazione è stato disposto il fermo di oltre venti persone presunte affiliate al clan Mancuso e sono stati sequestrati beni ingenti per oltre 70 milioni di euro tra cui immobili e villaggi vacanze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento