Investì e uccise un sedicenne in bici: negativo al narcotest

Il giovane monzese alla guida dell’auto che travolse e uccise il sedicenne Matteo Trenti è risultato negativo al narcotest. Sconfessato, quindi, il pre-test effettuato sul posto

Il sedicenne Matteo Trenti (Foto da Fb)

Non era drogato. Il pre-test effettuato sul posto al momento della tragedia aveva dato soltanto un falso positivo. 

E’ risultato negativo al narcotest, il giovane monzese che la sera del 31 marzo aveva travolto e ucciso il sedicenne Matteo Trenti, che stava tornando a casa in bici dopo una riunione con gli scout

L’automobilista, che si era fermato subito dopo lo schianto e aveva allertato i soccorsi, era risultato positivo a un pre-test, senza alcun valore giuridico, effettuato dalla polizia locale sul luogo della tragedia, in via Visconti. 

In giornata, però, sono arrivati i risultati degli esami svolti in ospedale, gli unici considerati validi in tribunale, che hanno scagionato il giovane.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento