Cronaca Giussano

Neonata deceduta in ambulanza, quindici indagati per la morte di Elisabetta

E' stata fissata per il prossimo aprile a Bergamo l'udienza di opposizione all'archiviazione per il caso della morte di Elisabetta Vismara

Un malanno di stagione e alcuni problemi respiratori. Per questo motivo Elisabetta Vismara, neonata di quattro mesi di vita di Giussano, lo scorso febbraio era stata ricoverata all'ospedale di Carate Brianza.

Per la piccola, affetta da sindrome di down, dopo il ricovero nel reparto di Pediatria, in seguito all'inizio dell'ossigenoterapia, il personale sanitario aveva disposto il trasferimento all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La bambina però è deceduta in ambulanza durante il viaggio verso il nosocomio bergamasco. E i genitori della piccola, sostenuti dal loro legale Andrea Dell'Oro, hanno iniziato una battaglia legale per chiedere la verità.

Il pubblico ministero Emanuele Marchisio però aveva chiesto l'archiviazione del procedimento penale ma il prossimo 4 aprile è in programma l'udienza di opposizione alla decisione in camera di consiglio davanti al Gip Ciro Jacomino a Bergamo per il presunto reato di omicidio colposo per cui sono indagate 15 persone tra figure professionali e dirigenziali dell'azienda ospedaliera di Vimercate e Bergamo. 

"Il trasferimento della bambina alla Terapia Intensiva Pediatrica dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, per peggioramento delle condizioni cliniche, è stato predisposto, e preventivamente condiviso con i genitori della piccola, seguendo le indicazioni gestionali terapeutiche ricevute telefonicamente dai colleghi della rianimazione pediatrica di Bergamo. Subito dopo l’arrivo all'Ospedale Papa Giovanni XXIII, il tragico epilogo che non era assolutamente prevedibile, rispetto alle condizioni della paziente, la quale, sottoposta tempestivamente a tutte le misure rianimatorie del caso, è purtroppo deceduta" avevano fatto sapere dall'ospedale all'indomani della tragedia.

 Per fare chiarezza su quanto accaduto alla piccola Elisabetta ora bisognerà aspettare il 4 aprile. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata deceduta in ambulanza, quindici indagati per la morte di Elisabetta

MonzaToday è in caricamento