Torna la misura Nidi Gratis in Lombardia: ecco come aderire e azzerare la retta di frequenza

I requisiti e tutte le informazioni per presentare la domanda

Torna anche per l'anno scolastico 2019/2020 l'iniziativa di Regione Lombardia "Nidi Gratis" che consente alle famiglie di azzerare i costi della retta di frequenza per l'asilo nido.

"Regione Lombardia - ha spiegato l'assessore regionale alle Politiche per la famiglia Genitorialità e Pari opportunità Silvia Piani - e' impegnata nel sostenere con concretezza le famiglie, facilitando l'accesso ai servizi per la prima infanzia, rispondendo ai bisogni di conciliazione vita-lavoro e favorendo la permanenza, l'inserimento e il reinserimento nel mercato del lavoro, in particolare delle madri, attraverso l'azzeramento della retta per la frequenza ai nidi e micro-nidi pubblici o privati ammessi alla misura".

I requisiti per accedere alla misura Nidi Gratis

Per poter aderire, le famiglie devono avere un Isee inferiore o uguale a 20.000 euro. Entrambi i genitori devono essere residenti in Lombardia ed essere occupati, oppure con un genitore occupato e uno disoccupato con Dichiarazione di immediata disponibilita' o con Patto di servizio personalizzato. Una condizione che e' valida anche in caso di nuclei monogenitoriali. "La misura - ha sottolineato Silvia Piani - azzera le rette a carico delle famiglie per i nidi e micro-nidi pubblici o privati ammessi, per i mesi di effettiva frequenza compresi da settembre 2019 a luglio 2020. Le famiglie non dovranno anticipare alcun pagamento, poiche' la rendicontazione avviene tramite i Comuni".

Come presentare la domanda

Le domande potranno essere presentate dalle ore 12 di lunedì 23 settembre alle ore 12 di venerdì 25 ottobre attraverso il sistema informativo 'Bandi online', raggiungibile all'indirizzo www.bandi.servizirl.it. E' possibile richiedere l'agevolazione per ognuno dei propri figli iscritti al nido, presentando una domanda per ogni figlio. L'elenco definitivo delle strutture ammesse alla misura 'Nidi Gratis 2019-2020' sara' consultabile sul sito di Regione Lombardia e sul sito di Anci Lombardia, a partire dal mese di settembre. Elenchi parziali saranno disponibili gia' questo mese. Le domande possono essere presentate da uno dei genitori, previa registrazione in Bandi online, esclusivamente attraverso la Carta regionale dei servizi o Carta nazionale dei servizi, oppure attraverso il Sistema pubblico di identita' digitale. 

Potrebbe interessarti

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Monza e provincia

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Mankai, il superfood che vuole sostituire la carne

I più letti della settimana

  • Morta Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene combatteva contro il cancro

  • Schianto auto-moto all'incrocio, morto 36enne brianzolo: arrestato conducente

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Trovato senza vita sulla tomba della moglie al cimitero a Monza: morto 77enne

  • Ferragosto a Monza: le migliori cose da fare

  • Ladri si lanciano dal balcone per sfuggire ai carabinieri, 31enne resta a terra: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento