rotate-mobile
Storie di vita oltre la guerra / Desio

Nika, la prima bimba ucraina nata in Brianza dalla mamma in fuga dalla guerra

La piccola, due chili e mezzo, è nata venerdì all'ospedale di Desio

Dorme serena tra le braccia della sua mamma Nika, la prima bimba ucraina nata in Brianza e fuggita dalla guerra. La piccola, due chili e mezzo e un nome che richiama alla "vittoria" ed è un auspicio di pace e libertà, è nata alle 4.54 della notte di venerdì 18 marzo nella sala parto dell'ospedale di Desio. La sua mamma, Tetiana Zakharova, 27 anni, è scappata dalla guerra da un piccolo paese al confine con la Romania. Ha fatto le valigie insieme al suo primogenito, Alexander, di un anno e mezzo, e ha raggiunto Desio, in Brianza, dove da molti anni vive e lavora sua madre, desiana d'adozione.

Il papà invece non ha potuto varcare i confini del Paese ed è rimasto in Ucraina. E ancora aspetta di abbracciare la piccola. Nika però l'ha conosciuta, attraverso lo smartphone. Subito dopo il parto - che è stato naturale ed è stato portato a termine senza complicazioni - la mamma ha chiamato il papà in Ucraina e gli ha fatto conoscere la bambina. Immagini che hanno trasportato emozioni forti a oltre 1600 chilometri di distanza per testimoniare che a vincere è stata la vita.

"Mamma e bambina stanno bene" ha spiegato il dottor Armando Pintucci, responsabile della Sala Parto dell'ospedale di Desio dove nel 2021 sono venuti alla luce oltre mille bambini. E qui è nata anche Nika che proprio in Brianza si è affacciata alla vita, lontano dalle bombe e dalla distruzione. "E' stata un'emozione molto forte: un conto è vedere le immagini di mamme e bambini toccati dalla guerra o in fuga ma vivere tutto questo da vicino è diverso. La mamma è serena e molto fiduciosa: ha scelto di venire a dare alla luce la sua bambina qui per allontanarsi dalla guerra ma sogna di poter presto tornare a casa" ha aggiunto il dottor Pintucci che insieme all'équipe della struttura si sono presi cura della piccola Nika e di mamma Tetiana, come ogni giorni fanno per tutte le neo-mamme della struttura.

Ancora una volta l’equipe di Ostetricia - Ginecologia e Neonatologia di Desio si contraddistingue per la sua dedizione ed attenzione non solo alla nascita fisiologica ma anche per l'attenzione psicologica e il sostegno delle difficoltà e presa in carico della diade mamma-bambino. 

FOTO - La mamma con l'équipe medica

nika bambina ucraina-2

Da sinistra a destra Dott.ssa Giulia Quattrocchi ( pediatra ) Ostetrica Elena Cattaneo ( ostetrica ) la paziente poi Dott.ssa Annalisa Villa ( pediatra ) Dott Armando Pintucci ( ginecologo) Infermiera Nido Alessandra Cesana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nika, la prima bimba ucraina nata in Brianza dalla mamma in fuga dalla guerra

MonzaToday è in caricamento