Il bollino autostradale in Svizzera continuerà a costare 40 franchi

Domenica alle urne in tutti i cantoni è stata bocciata la proposta di innalzare il prezzo della vignetta autostradale da 40 franchi a 100

Un tratto di autostrada svizzera

Gli svizzeri hanno detto no all’aumento del bollino autostradale.

Domenica alle urne non è passato il referendum che proponeva un salato aumento del contrassegno autostradale da apporre sulle autovetture, la cosiddetta vignetta.

Il “no” ha prevalso in tutti i cantoni e il bollino continuerà a costare 40 franchi e verrà archiviata la proposta di innalzare il prezzo a 100 franchi in vista del passaggio di circa 400km di strade di competenza cantonale a quella confederale.

Il fronte di opposizione più netto si è registrato in Ticino con il 67% dei voti contrari.

Solo nel 2012 sono stati venduti 9 milioni di contrassegni, tantissimi agli italiani abituali frequentatori, per turismo e per lavoro, delle strade e autostrade oltralpe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento