"Mi scuso con tutti", il passo indietro del ragazzo che aveva giustificato la devastazione a Milano

"Non andrei mai a distruggere le macchine di altri cittadini che pagano le tasse come i miei genitori: di fatto io non ho fatto nulla"

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento