menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nova Milanese, donna in coma per avvelenamento da topicida: indagini in corso

Insieme alla sessantaduenne sono gravi anche le condizioni della sorella

Avvelenata da un topicida. Lotta con la morte una donna di 62 anni, di Nova Milanese. Meno grave ma in condizioni critiche anche la sorella di 58. Il dramma è iniziato domenica sera, quando sono tornate da una vacanza in Friuli. Lunedì mattina si sono sentite male. Giovedì sono state ricoverate all’ospedale di Desio. Sabato mattina la 62enne è finita in coma. Le due donne, insieme ad alcuni parenti, avevano trascorso alcuni giorni di vacanza in una località del Friuli Venezia Giulia. Rientrati a casa, hanno accusato lievi malesseri.

Sottoposti a esami, nel sangue di tutti i componenti del nucleo familiari sono state trovate tracce della sostanza tossica contenuta nel topicida. Le due sorelle di Nova Milanese sono particolarmente gravi. I medici sono preoccupati soprattutto per le condizioni della 62enne. Il timore è che abbia respirato una quantità particolarmente elevata di sostanza tossica.

I carabinieri di Desio stanno indagando Secondo una prima ipotesi, sembra che, nella località dove la famiglia ha trascorso la vacanza, sia stata spruzzata nell’aria una potente sostanza tossica utilizzata per una campagna di disinfestazione dei campi. Non è escluso che l’avvelenamento possa essere stato provocato anche da un’esposizione prolungata a escrementi di piccione che potrebbero aver infestato il fienile della casa-vacanza. Le esalazioni, inalate per un tempo prolungato, potrebbero essere state la causa dell’avvelenamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento